NEWS

festa marcon15
La due giorni di festa marconese ha preso il via sabato 27 giugno, presso il campo sportivo di Gaggio ben allestito per l'occasione, con la presenza di tutte le ragazze, dirigenti e collaboratori uniti a ringraziare la presidenza che insieme al sindaco di Marcon Andrea Follini ha celebrato un'ottima stagione, ricca di successi e soddisfazioni, sfiorando la promozione in serie A.

Tra un'infinita grigliata ben diretta dalla famiglia Vanin, buon vino e musica, il presidente Ulisse Miele ha voluto premiare tutte le atlete, la dottoressa Fabiana Bellio e collaboratori con una bella targa ricordo consegnata personalmente dal sindaco Follini prima del taglio della deliziosa e gigantesca torta personalizzata con i colori arancionero.

L'occasione è stata propizia per annunciare la riconferma di mister Minio e di tutto lo staff tecnico. Il presidente Miele si è sensibilmente commosso nel ricordare l'evoluzione della società da quando si è trasferita a Marcon e a trovato nel sindaco Follini un istituzione che ci ha dato dignità e fatto sentire importanti e riconosciute.

La festa è continuata fino alla domenica con il pranzo organizzato per tutti i genitori, dirigenti e tifosi che, uniti e coesi, hanno contribuito con la loro presenza e passione a sostenere le prestazioni della squadra.

marcon netuno14ciOnora fino in fondo il campionato il Marcon di mister Minio, che batte in trasferta lo Zensky Padova per 1-0. Il gol partita è della solita Battaiotto che realizza, superando il portiere in uscita, dopo un lancio millimetrico di Roncato al 19’ della ripresa. Da segnalare una traversa colpita da Zuanti con un potentissimo tiro da fuori, dieci minuti prima dell’1-0.
Il Marcon chiude dunque al secondo posto dopo una cavalcata meravigliosa conclusasi con 63 punti frutto di 20 vittorie, quattro pareggi e due sconfitte.

ZENSKY PADOVA: Orlando, Facchinelli, Michelon (7’ s.t. Favero), Zuccato, Dal Pozzuolo, Sarain (39’ s.t. Callegaro), D’Antonio, Fabbruccio, Pizzeghello (20’ s.t. Pauro), Ferrato, Cattuzzo. Allenatore: Pepato.


F.C.F. MARCON: Pinel, Baesso, Cerina (1’ s.t. Camilli), Sabbadin, Bertoldo (19’ s.t. Malvestio), Tagliapietra, Zuanti, Stefanello, Vanin (12’ s.t. Roncato), Norido, Battaiotto. Allenatore: Minio.


ARBITRO: Giuliora di Legnago.


RETI: 19’ s.t. Battaiotto.

 

NOTE: ammonita Bertoldo (M). Giornata nuvolosa, terreno di gioco in erba sintetica, spettatori presenti 200 circa. Recupero: 1’ + 4’.

marcon battaiotto 15
Il Marcon arriva all'attesissima sfida contro il Vittorio Veneto con un’altra convincente vittoria: 2-0 in casa dell’Imolese. In una partita in cui le avversarie hanno spesso tenuto il pallino del gioco, senza però mai rendersi realmente pericolose. Subito un’occasione all’8’ per le marconensi con il tiro di Zuanti che viene deviato sopra la traversa. E’ il preludio al gol del vantaggio, al 10’ un cross dalla destra di Bortolato pesca a centro area Battaiotto che di prima intenzione batte Bassi. Al 29' punizione di Malvestio dalla sinistra e colpo di testa ancora di Battaiotto appostata sul secondo palo, ma angola troppo la mira e il pallone termina fuori.

marcon squadracampo0315

 

Davanti al pubblico delle grandissime occasioni (650 persone), non è riuscita l’impresa al Marcon. Allo stadio “Nereo Rocco” finisce 0-0 e grazie a questo risultato il Vittorio Veneto festeggia aritmeticamente l’approdo in seria A. Benissimo le arancionere nel primo tempo, che schiacciano le avversarie nella propria metà campo e vanno più volte vicino al gol. Al 2’ Zuanti si produce in una delle sue solite progressioni e mette al centro una palla d’oro su cui nessuno riesce a mettere la zampata vincente. Al 6’ Vanin serve nel taglio Battaiotto che però si allarga sulla sinistra e angola troppo il diagonale sul secondo palo. Al 18’ cross di Stefanello ribattuto dalla difesa, tiro al volo di Ranzolin che termina a lato. Ancora e solo Marcon, al 25’ tiro dal limite di Cerina parato in due tempi da Reginato. Il Vittorio gioca solo di rimessa, subendo senza riuscire a controbattere.

marcon squadracampo0315Il Marcon con un roboante 7-0 sbriga la pratica Net.Uno Venezia Lido e conquista il secondo derby in sette giorni. Arancionere senza Baesso e Biban, oltre alla squalificata Malvestio. Spazio dunque a Bertoldo al centro della difesa, che sarà autrice del secondo gol marconense. Partita senza storia che si chiude già al 6’ con il primo gol delle ragazze di Minio: azione sulla destra di Zuanti per l’accorrente Norido che mette al centro per Vanin che calcia di prima e trafigge Lazzaro. Al quarto d’ora il raddoppio è di Bertoldo che sugli sviluppi di un corner di Stefanello svetta e segna di testa. Al 20’ Cerina esce precauzionalmente per un colpo ricevuto da Centasso, al suo posto Tagliapietra. Al 22’ c’è gioia anche per Stefanello che, servita da Zuanti, indovina il diagonale vincente. Il Nettuno non riesce ad imbastire azioni degne di nota e pensa solo a difendersi, al 41’ Tagliapietra serve un assist al bacio per Vanin che sbaglia sola davanti a Lazzaro.

memorial2017

ckd electroadda fyh lg mgm motovario
mtv rael tellure vetorix zvl topdisplay
galivm pettinati        

LE CONVENZIONI

CONVENZIONE CON HOTEL DUCA D'AOSTA

CONVENZIONE CON HOTEL DUCA D'AOSTA

FCF Marcon rende noto, alle società avversarie, di aver st...

login